Social Wall

Our social wall

This is Dimora Monsignore’s website. It’s not always about the ‘room’. It’s about the special stories of moments and good memories. A picture is worth a thousand words.
Come travel with us
Facebook
Instagram
  • Pavimenti di lastre di pietra
e di ciottoli di fiume,
muri di malta e
di arenaria logorati
dal vento di maestrale
e consumati dalla salsedine
di mille tempeste.
  • Camminare per i vicoli del Borgo Antico di Termoli è straordinariamente suggestivo e coinvolgente. 
Sono cunicoli che fendono le vecchie case e si addentrano fra di esse quasi a ferirle nel loro silenzio centenario.
Sono una sorta di piccoli labirinti che nascondono le storie di antiche, innumerevoli generazioni.
  • Quando standovi sotto
si solleva lo sguardo!
In mezzo alle case basse
del Borgo Antico,
si eleva come un gigante
ad attestare la fede e la religione delle passate generazioni.
La Cattedrale di Termoli
  • *** 3/3 ***
L'unica cosa che possiamo fare per darvi modo di comprendere la bellezza del tramonto sulle spiagge di Termoli, è mostrarvi una foto ... anzi tre foto!
  • *** 2/3 ***
L'unica cosa che possiamo fare per darvi modo di comprendere la bellezza del tramonto sulle spiagge di Termoli, è mostrarvi una foto ... anzi tre foto!
  • *** 1/3 ***
L'unica cosa che possiamo fare per darvi modo di comprendere la bellezza del tramonto sulle spiagge di Termoli, è mostrarvi una foto ... anzi tre foto!
  • Un albero, fatto di buoni ricordi e momenti felici trascorsi insieme. 
L’abbiamo chiamato l’albero di Natale dei ricordi, ed è realizzato con le foto bellissime dei nostri Ospiti.
🎄 Auguri 2018 🎄
  • Quando il Parrozzo è ben freddo, fondere il cioccolato a bagnomaria e versarlo sul dolce, ricoprendolo ... ed è subito Natale! #christmas … e voi cosa state preparando per il Natale?
  • Alla bellezza non bisogna mai abituarsi né darla per scontata. Bisogna aspettarla, cercarla e, quando la so trova, lasciarsene sorprendere e godersela.
Pinterest
Dimora Monsignore b&B

Dimora Monsignore B&B

Il sogno di un’accoglienza semplice costruita tra il colore e il profumo della mia famiglia: di lenzuola bianche stese al sole, dalla mia mamma, per un letto morbido e profumato per gli ospiti.

Il fascino di uno spettacolo pirotecnico: l’incendio del Castello a Termoli

10 agosto 2017/Itinerari

L’incendio del Castello a Termoli

Ogni anno il 15 agosto

Ogni anno il 15 agosto a mezzanotte, a Termoli i famosi fuochi d’artificio accendono il Castello Svevo e il Borgo Antico.

In migliaia assistono allo spettacolare evento di Ferragosto, che attraverso rappresentazioni particolari e molto suggestive, fa rivivere ai residenti, ma soprattutto ai tanti turisti accorsi nella città adriatica, uno degli eventi più importanti e allo stesso tempo tragici della sua storia.

La storia racconta che nell’estate del 1566, gli ottomani, guidati Piali Pascia sbarcarono a Termoli, dove penetrarono facilmente anche perché le mura erano state danneggiate da recenti terremoti; inoltre la popolazione, vedendoli arrivare, per mettersi in salvo, raccolti i loro pochi averi, abbandonarono la città rifugiandosi nelle campagne e in gran parte nelle vicine colline.

L’incendio del Castello a Termoli

Rievocazione storica dello sbarco dei turchi

La città deserta restò in balia degli invasori, i quali irritati per aver trovato la città abbandonata, sfogarono la loro rabbia, distruggendo le abitazioni e le mura ed appiccarono incendi in tutto il piccolo Borgo di Termoli.

Il Castello della città fu facilmente assediato ed incendiato anche se, nelle campagne circostanti, una coraggiosa resistenza da parte della popolazione, riuscì a contrastare l’invasione nemica.

L’incendio del Castello a Termoli
L’incendio del Castello a Termoli
L’incendio del Castello a Termoli
L’incendio del Castello a Termoli

Esplosione di luci e fuochi pirotecnici

E così ogni anno un’esplosione di luci e fuochi pirotecnici, come da tradizione, infiammano il cielo di Termoli, nell’incantevole cornice del Borgo Antico, e viene così riproposto l’evento storico legato all’attacco turco sulle coste termolesi.

Il modo migliore per godersi questo straordinario spettacolo? Noi lo trascorriamo così!

Sul litorale nord, seduti sull’arenile, e se muniti di asciugamani per l’occorrenza, sdraiati sulla sabbia, per godersi il consueto cannoneggiamento di fuochi di artificio tra la passeggiata dei viale dei Trabucchi e il mare.
Un suggestivo spettacolo che dura circa 40 minuti, con fuochi pirotecnici in cielo ed in mare, che si conclude la cascata luminosa del muraglione del Borgo Antico e i fuochi rossi ad indicare l’avvenuto incendio.
Anche quest’anno saremo in prima fila in spiaggia per trascorrere un suggestiva serata termolese!

Vi aspettiamo

Comments

comments

© 2012 - 2018 Dimora Monsignore B&B. All Rights Reserved. / C.F.: PTR NCL 69H14Z112L /Privacy/ Cookie Policy / Custom Design by 2ndself
Leggi articolo precedente:
Viaggio a bordo di un Caicco alla scoperta delle Isole Tremiti
Viaggio a bordo di un Caicco con Sveva e Federico alla scoperta delle Isole Tremiti

Chiudi