Social Wall

Our social wall

This is Dimora Monsignore’s website. It’s not always about the ‘room’. It’s about the special stories of moments and good memories. A picture is worth a thousand words.
Come travel with us
Facebook
Instagram
  • *** 3/3 *** #repost from @franzphotographer

Cari amici, è un po’ di tempo che non pubblichiamo qualche foto su Instagram!
Ma quest’estate abbiamo conosciuto @franzphotographer
Tante foto scattate negli angoli più suggestivi di Termoli.
Ve ne mostriamo una … anzi tre foto!
Per tutte le altre, visitate il suo profilo. Grazie Francesco.
  • *** 2/3 *** #repost from @franzphotographer

Cari amici, è un po’ di tempo che non pubblichiamo qualche foto su Instagram!
Ma quest’estate abbiamo conosciuto @franzphotographer
Tante foto scattate negli angoli più suggestivi di Termoli.
Ve ne mostriamo una … anzi tre foto!
Per tutte le altre, visitate il suo profilo. Grazie Francesco.
  • *** 1/3 *** #repost from @franzphotographer

Cari amici, è un po’ di tempo che non pubblichiamo qualche foto su Instagram!
Ma quest’estate abbiamo conosciuto @franzphotographer
Tante foto scattate negli angoli più suggestivi di Termoli.
Ve ne mostriamo una … anzi tre foto!
Per tutte le altre, visitate il suo profilo. Grazie Francesco.
  • Pavimenti di lastre di pietra
e di ciottoli di fiume,
muri di malta e
di arenaria logorati
dal vento di maestrale
e consumati dalla salsedine
di mille tempeste.
  • Camminare per i vicoli del Borgo Antico di Termoli è straordinariamente suggestivo e coinvolgente. 
Sono cunicoli che fendono le vecchie case e si addentrano fra di esse quasi a ferirle nel loro silenzio centenario.
Sono una sorta di piccoli labirinti che nascondono le storie di antiche, innumerevoli generazioni.
  • Quando standovi sotto
si solleva lo sguardo!
In mezzo alle case basse
del Borgo Antico,
si eleva come un gigante
ad attestare la fede e la religione delle passate generazioni.
La Cattedrale di Termoli
  • *** 3/3 ***
L'unica cosa che possiamo fare per darvi modo di comprendere la bellezza del tramonto sulle spiagge di Termoli, è mostrarvi una foto ... anzi tre foto!
  • *** 2/3 ***
L'unica cosa che possiamo fare per darvi modo di comprendere la bellezza del tramonto sulle spiagge di Termoli, è mostrarvi una foto ... anzi tre foto!
  • *** 1/3 ***
L'unica cosa che possiamo fare per darvi modo di comprendere la bellezza del tramonto sulle spiagge di Termoli, è mostrarvi una foto ... anzi tre foto!
Pinterest
Dimora Monsignore b&B

Dimora Monsignore B&B

Il sogno di un’accoglienza semplice costruita tra il colore e il profumo della mia famiglia: di lenzuola bianche stese al sole, dalla mia mamma, per un letto morbido e profumato per gli ospiti.

E’ tempo di vendemmia: il Molise profuma di Tintilia

26 settembre 2018/Itinerari

Una bottiglia di Tintilia

profumi della nostra Terra!

Spesso gli Ospiti alla fine del loro soggiorno in Molise ci chiedono cosa acquistare per tornare a casa con un po’ dei sapori della nostra Terra!

E per gli amanti del vino noi consigliamo un simbolo del Molise: una bottiglia di Tintilia, prodotto autoctono per eccellenza e fiore all’occhiello della terra molisana.

E’ tempo di vendemmia: il Molise profuma di Tintilia
E’ tempo di vendemmia: il Molise profuma di Tintilia

Una storia affascinante

La Tintilia è un vitigno che ha una storia antica e affascinante, che secondo alcuni affonda le sue radici al tempo del regno Borbonico; l’Università degli Studi del Molise ha infatti accertato, con studi e documentazioni, che il vitigno originale risale circa alla metà del ‘700. Secondo altre fonti, il ceppo ha una provenienza spagnola, suffragata anche dalla stessa musicalità del nome: “Tintilia” altro non è che una derivazione del nome dal termine dialettale “Tinto”, che vuol dire ‘rosso’.

Nonostante la prestigiosa storia, la coltivazione di questo pregiato vino molisano negli anni ‘60 venne quasi abbandonata in favore di vitigni più produttivi; in quanto i coltivatori locali si spostarono nelle zone pianeggianti, preferendo nella produzione, la quantità alla qualità. E da allora la sua coltivazione andò man mano diminuendo rischiando quasi di sparire del tutto. Solo negli ultimi 20 anni questo prestigioso vino molisano è tornato alla ribalta, grazie alla scommessa di alcuni viticoltori che hanno investito nella ricerca e nella qualità. Ed è, ad oggi, riconosciuto come unico vino interamente autoctono, riscuotendo tanto successo nei maggiori eventi enologici internazionali.

Un rigoroso disciplinare di produzione

La sua produzione infatti è consentita solo in Molise e con regole severe e precise per i vitigni, e con rigoroso disciplinare di produzione “Tintilia del Molise “del 2011.

La Tintilia viene quasi prevalentemente vinificata in purezza: rosso rubino, panorama olfattivo caratterizzato da note speziate ed eleganti. Presenti sensazioni fruttate e vegetali.

E’ tempo di vendemmia: il Molise profuma di Tintilia

E allora in quest’autunno, che si colora di filari di viti e profuma già di uve mature, ci auguriamo una buona vendemmia per tutti i vini d’Italia, non solo per la nostra Tintilia.

Questo è tutto gente per oggi, e …  se vi capita di imbattervi in una bottiglia di Tintilia, fateci sapere se vi è piaciuta!

Comments

comments

© 2012 - 2018 Dimora Monsignore B&B. All Rights Reserved. / C.F.: PTR NCL 69H14Z112L /Privacy/ Cookie Policy / Custom Design by 2ndself
Leggi articolo precedente:
Giornate Fai 2018: Autunno in Molise
Giornate Fai 2018: autunno in Molise

Chiudi