Social Wall

Our social wall

This is Dimora Monsignore’s website. It’s not always about the ‘room’. It’s about the special stories of moments and good memories. A picture is worth a thousand words.
Come travel with us
Facebook
Instagram
  • Il fascino di uno spettacolo pirotecnico, in riva al mare.
L’incendio del Castello a #Termoli
#molise #destinazionemolise
  • IncorniciAMO i nostri Ospiti!
Beh! Che dire. Troppo belli
#ospitidimoramonsignore

Una buona serata! by @dimoramonsignore
  • "Ciò che non si può dire e ciò che non si può tacere, la musica lo esprime."
- Victor Hugo -
  • ***Seduti***
  • *** Gli afFACCIAti ***
  • *** 3/3 *** Trabucco, Termoli di Raffaele Amato

Un regalo del Nostro Ospite: Raffaele Amato

Fotografo paesaggista, che ama raccontare i colori della quotidianità dei borghi marinari.

Abbiamo trascorso un intero pomeriggio in sua compagnia a fotografare i trabucchi. Una bella esperienza osservare un fotografo professionista in azione. www.raffaeleamato.it
  • *** 2/3 *** Trabucco, Termoli di Raffaele Amato

Un regalo del Nostro Ospite: Raffaele Amato

Fotografo paesaggista, che ama raccontare i colori della quotidianità dei borghi marinari.

Abbiamo trascorso un intero pomeriggio in sua compagnia a fotografare i trabucchi. Una bella esperienza osservare un fotografo professionista in azione. www.raffaeleamato.it
  • *** 1/3 *** Trabucco, Termoli di Raffaele Amato

Un regalo del Nostro Ospite: Raffaele Amato

Fotografo paesaggista, che ama raccontare i colori della quotidianità dei borghi marinari.

Abbiamo trascorso un intero pomeriggio in sua compagnia a fotografare i trabucchi. Una bella esperienza osservare un fotografo professionista in azione. www.raffaeleamato.it
  • "Camminare all’aperto, di notte, sotto il cielo silente, lungo un corso d’acqua che scorre quieto, è sempre una cosa piena di mistero, e sommuove gli abissi dell’animo."
- Hermann Hesse -
Latest Flicks
Pinterest
Dimora Monsignore b&B

Dimora Monsignore B&B

Il sogno di un’accoglienza semplice costruita tra il colore e il profumo della mia famiglia: di lenzuola bianche stese al sole, dalla mia mamma, per un letto morbido e profumato per gli ospiti.

3 motivi …

per visitare Termoli

Non è facile per me, ma cercherò lo stesso nell’intento di darvi 3 motivi per venire a Termoli!

Perché non è facile? Perché spesso, capita che vivendo in un posto per circa cinquant’anni, nel trascorrere della vita quotidiana, ci adattiamo tranquillamente a passeggiare tra pietre levigate dal tempo e mura medioevali di un Borgo Antico.

Ci abituiamo a battezzare i nostri figli tra le navate di una Chiesa romanica, distrattamente, senza cogliere a pieno la bellezza dei luoghi. Inconsapevolmente, rinnoviamo, ogni settimana, nel rito domenicale del pranzo, tradizioni culinarie che ci sono state tramandate nei secoli, dai nostri nonni. Siamo talmente assuefatti dalla bellezza e ricchezza che circonda la nostra vita e che quest’Italia offre, che corriamo il rischio di non saperle più raccontare.

una passeggiata nel borgo vecchio di termolioli

Attraversare la “rejiecelle”

Una stradina così stretta, che da tempo Termoli si contende con altre città italiane, il primato per il vicolo più stretto d’Italia. Nell’attraversarla si fa un tuffo nel passato, e potreste ascoltare su quelle pietre levigate, le voci delle genti che si muovevano veloci per sfuggire ai fuochi delle invasioni turche …

ma anche di giovani innamorati per incontrarsi, evitando strade più affollate, fuori da occhi indiscreti.

la rejiecelle di termoli
3 motivi per visitare Termoli

Gustare una zuppa di pesce

Un piatto che racconta di uomini chini e ossuti a bordo di barche, con la faccia bonaria e la pelle arsa dal sole; storie di pescatori che, a fine giornata, raccoglievano tutto il pesce rimasto invenduto, o perché di scarsa qualità, o perché di dimensioni troppo piccole, e tornati a casa ne facevano una zuppa

Ammirare architetture

Una piazza mediterranea, che affaccia sul mare Adriatico, dominata dalla stupenda Cattedrale di Santa Maria della Purificazione, che ospita le reliquie di San Basso.

In un dedalo di caratteristici vicoletti di pietra sui quali affacciano le colorate casette dei pescatori, arriviamo a Piazza Duomo: una sorta di salotto della città, che pullula di persone, e sulla quale affaccia la Cattedrale, gioiello in stile romanico-pugliese del XIII secolo.

la cattedrale di termoli
“D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.”Italo Calvino - Le città invisibili
Vi abbiamo convinto? Vi sembrano buoni motivi per conoscere il Molise?
balcone_sul_mare_termoli
Dimenticavo poi il quarto e ultimo motivo per venire qui: soggiornare presso il nostro Bed and breakfast e … gustare la nostra colazione?!

Comments

comments

© 2012 - 2017 Dimora Monsignore B&B. All Rights Reserved. / C.F.: PTR NCL 69H14Z112L /Privacy/ Cookie Policy / Custom Design by 2ndself